ARCOBALENO 2

“ Non si diventa illuminati immaginando figure di luce, ma diventando coscienti del buio.” (Carl G. Jung)


Come abbiamo visto in queste ultime settimane, ogni colore ha la sua vibrazione e il suo significato.

Utilizzare i colori quindi per potenziare una caratteristica o aiutare nel proprio benessere.

Per poter sempre di più raggiungere la propria felicità e il proprio equilibrio interiore é fondamentale

conoscersi, conoscere la propria verità, conoscere i propri limiti, le proprie ferite, i lati oscuri, le proprie

vulnerabilità per portare luce e quindi guarigione. È un investimento in tutti i sensi lavorare su sé stessi, sia dal punto di vista economico se si decide di essere seguiti e accompagnati in questo percorso per andare sempre più in profondità, sia dal punto di vista energetico. Quando la nostra anima é pronta a fare un lavoro interiore e quindi a evolvere immancabilmente tutto attorno si muove, si trovano le persone, i libri, i seminari, le amicizie, che ci aiutano e ci sostengono o semplicemente ci danno lo spunto per lavorare sulle nostre parti che necessitano di riconoscimento, accettazione e liberazione.

Prova a farti le seguenti domande:

“Che cosa mi vuole insegnare l’esperienza che sto vivendo?” Positiva o negativa che sia.

“ Perché una particolare persona fa risuonare in me un disagio?”

Ricordati che tutto attorno a noi è uno specchio di noi stessi che lo vuoi accettare o no è così. Tutti noi

siamo responsabili di quello che stiamo vivendo o non vivendo, delle relazioni, delle esperienze,…quando si inizia ad accettare questo, la vita cambia completamente il senso perché diventa una palestra di allenamento per diventare la parte migliore di noi.

“Qual’è la tua parte ferita che ti chiede aiuto quando ti arrabbi?”

La rabbia é un’emozione antica, abbine cura, ascoltala, ha un messaggio forte che ti vuole dare per te

stesso e per la tua guarigione profonda. Se continui a respingerla questa si ripresenterà, magari con

intensità più forte, portandoti sofferenza inutile a te e a chi ti é vicino con il rischio di rompere delle

relazioni importanti. Frenare e trattenere la rabbia è come rinunciare a una parte di noi che viene dal

profondo rinnegando delle parti preziose di noi stessi che hanno solo bisogno di essere comprese e guarite;

molto spesso legate a esperienze fatte da bambino e quindi la nostra parte di bambino interiore é lì solo a chiedere amore e guarigione. Quando ti viene di accusare l’altro per un tuo stato di rabbia, prova ad aprire il cuore e a condividere il tuo vissuto in modo che questa emozione possa diventare un’insegnamento per tutti. Perché se io ti ho fatto arrabbiare, la ferita profonda è la medesima per entrambi quindi il dono più prezioso che si può avere vivendo le relazioni con consapevolezza é quella di poterci liberare e aiutare

l’altro a liberarsi.



Ora voglio regalarti un piccolo test tibetano:

Prendi carta e penna

Scrivi 5 nomi di persone a te care

A ognuno attribuisci un dei seguenti colori: giallo, verde, arancione, rosso e bianco.

Risultato:

Il colore che hai associato alle persone a cui hai pensato rivela il tuo atteggiamento verso di esse:

-il giallo, svela una persona che ha influito tanto sulla tua vita. Che ha avuto un ruolo di guida, di sostegno, di crescita, di aiuto. Può essere un fratello o una sorella, anche di anima.


-l'arancione, é per la persona che consideri una vero amico, di questa persona può fidarti, e lui può fidarsi

di te, coltiva questa relazione e osservala oltre la parte fisica e materiale, un rapporto profondo di alleanza.

-il rosso è per qualcuno che ami con tutto te stesso, a volte anche responsabile delle tue ferite profonde ma ricorda che tu hai attratto questa persona proprio per vivere anche le esperienze di dolore. Possono essere i nostri figlio o i nostri genitori. Che abbiamo scelto e loro hanno scelto noi per fare questa esperienza qui sulla terra.

-il bianco ti indica la persona che senti più affine alla tua persona, quella con il quale hai un rapporto

speciale, un’alchimia particolare che va oltre ogni aspettativa, puoi considerare questa unione come

qualcosa di sacro e divino.

- Il verde è associato a colui che non dimenticherai mai.