Primo CHAKRA

ROSSO

Il primo chakra è collegato alla legge universale dell’abbondanza, perché quando si parla di radici e di stabilità ci si riferisce anche alla sicurezza economica. Se questo punto energetico è bloccato si hanno problemi con la ricchezza portando la persona a vivere la carenza. Il disequilibrio di questo chakra può

derivare da questa vita o da vite passate. Spesso le persone che vivono questo chakra bloccato sono convinte che devono lavorare per pagare le bollette non perché amano il proprio lavoro o perché sono felici

quando lavorano. Quindi si attivano convinzioni che determinano una profonda sensazione di precarietà.

Solo attraverso un giusto radicamento interiore si può avere la certezza di affrontare tutto quello che

avviene nella vita con una modalità vincente.

Il demone invece del primo chakra è la paura, quando vivi il timore per qualcosa vibri alla frequenza

emozionale più bassa che l’essere umano riesce a provare.

Il primo chakra è collegato anche alla legge dell’attrazione, in poche parole dove indirizzi la tua intenzione e la tua vibrazione attrai una determinata situazione (detto molto semplice), capisci che se vivo la paura della perdita del denaro, allontanerò da me ancor di più l’energia dell’abbondanza portandoti altre ulteriori situazioni di insicurezza.

Come posso iniziare a sbloccare questo chakra?

Sicuramente iniziando a riconoscere le paure, così da identificare il punto di partenza dell’insicurezza per poi cercare dentro la forza necessaria per affrontare le avversità con coraggio, trovando il potere nascosto in ogni prova e in ogni sfida che la vita ci riserva.

Ricordati che sei tu il creatore della tua realtà e del tuo futuro, quindi sei tu che possiedi già le risorse per fronteggiare tutti gli eventi della vita. Inizia a pensare che ogni situazione accade affinché tu possa

compiere una determinata azione o determinati passi verso la versione migliore di te.